Vai ai contenuti

Menu principale:

Consigli Per Eiaculazioni Precoce

<h2> Un po' di Consigli per l'Eiaculazione Precoce </h2>
Consigli per Eiaculazione precoce
Quando chi soffre di eiaculazione precoce si appresta ad ammettere di avere un problema con il proprio corpo e vuole cercare una soluzione, la prima domanda che gli frulla per la testa è sicuramente: posso trovare dei consigli gratuiti per l'eiaculazioni precoce??

La domanda in merito all’eiaculazioni precoce è senza ombra di dubbia lecita, anche perché nel marasma di soluzioni o fantomatiche tali, non sempre quali siamo i migliori rimedi per controllare l’eiaculazione risalutano lampanti. Infatti, c’è chi vi propinerà farmaci e spray desensibilizzanti di ogni tipo, chi prodigiose soluzioni medicamentose che risolveranno per sempre il vostro problema, e la lista potrebbe ancora continuare all’infinito.

Invece, come ormai anche i medici più accaniti sono costretti ad ammettere, la migliore soluzione per chi soffre di eiaculazione precoce dovuta a cause di natura non fisica è rappresentata da tecniche innovative e senza controindicazioni, esercizi di respirazione, fisici e di controllo della mente che, se utilizzati con costanza e grande forza di volontà, vi aiuteranno a controllare l’eiaculazione precoce una volta per sempre e a riappropriarvi della vostra vita sessuale nonché del rapporto con la vostra partner che, inevitabilmente, ha sofferto con voi, se non più di voi, i mille ed uno problemi che questa patologia comporta.


Sebbene il 90 – 95% degli uomini di tutto il mondo soffra di eiaculazione precoce almeno una volta nella vita, solo una piccolissima parte confessa il suo problema e sopratutto cerca aiuto: in un’ottica più ampia, possiamo dire che stereotipi societari caratterizzati dalla figura di un uomo virile e dominiate a letto spingono il soggetto che soffre di eiaculazioni precoce a chiudersi in sé stesso nella speranza fatalista che il tutto prima o poi passerà.

Ed invece chiedere aiuto ed informarsi è il primo passo per cominciare la strada della guarigione dell’eiaculazione precoce. Sul nostro blog troverete descritte parzialmente quelle che sono le migliori tecniche di controllo sulla respirazione, gli esercizi muscolari ed un accenno alle tecniche di controllo della mente che vi aiuteranno a stare di nuovo bene, a sbarazzarvi per sempre dell’eiaculazione precoce in modo semplice e senza l’utilizzo di medicinali, attrezzi di discutibile utilizzo e medicinali farmacologi. 

La guarigione è possibile solo se siete voi per primi ad impegnarvi affinché l’eiaculazione precoce sia solo un brutto ricordo: niente si ottiene solo con un “sì”, ma per ogni cosa ci vuole forza di volontà e impegno.

RAPPORTI SESSUALI

All’interno di una relazione, i rapporti sessuali sono molto importanti, sono un po’ il motore dell’amore stesso. Accade, però, che chi soffre di eiaculazioni precoce abbia dei serissimi problemi a gestire la propria sessualità per via dei tempi ridotti e della rapidità stessa dell’amplesso che non permette di godere di una sana e felicità vita sotto le lenzuola. Ecco altri consigli.

Piccole scaramucce ideali o verbali, le scuse per giustificare l’eiaculazione precoce e le promesse, quasi sempre non seguite, che si cercherà già domani una soluzione ai propri problemi. Sono solo alcune delle situazioni più comuni che si generano all’interno della coppia, un meccanismo quasi perverso, sicuramente deleterio, che è un po’ come il cane che si morde la coda: senza fine e soprattutto inutile. 

Eppure, mai come nel caso in cui vi siano problemi di eiaculazione precoce, diviene fondamentale la comunicazione fra i partner, perché i rapporti sessuali e la loro importanza all’interno della relazione sono assolutamente una condizione da preservare, da sostenere, prima di raggiungere quel classico stadio di “convivenza” che ben si adatta a due coinquilini o al massimo a due amici, ma non ad una vera e propria coppia. 

Infatti, l’eiaculazione precoce rischia di rovinare anche relazioni rodate nel tempo, amori che hanno sempre dato il meglio di sé ma che ora, per un problema di disfunzione sessuale, fra l’altro curabilissimo, rischia di finire alla deriva.

Quindi, primo passo per giungere ad una risoluzione per curare l’eiaculazione precoce e la relazione di coppia, occorre ammettere che si ha effettivamente un problema, problema che va risolto a tutti i costi per il bene non solo di sé stessi, ma anche per la propria relazione che, soprattutto se stabile, rischia di entrare nel tunnel della crisi e di non uscirne facilmente.

Fondamentale è quindi non continuare a rimandare, evitare di lasciarsi prendere dalla paura, dalla vergogna e dal senso di inadeguatezza, ma iniziare la propria scalata lungo la via della cura, combattendo definitivamente l’eiaculazione precoce. 

Il primo consiglio è sempre quello di affidarsi ad un consulto medico di uno specialista in andrologia, in modo tale da scongiurare patologie di tipo fisico e/o ereditario e poi seguire tutti i consigli medici nonché cominciare ad apprendere gli esercizi utili che permetteranno di migliorare la vostra condizione sessuale e di dimenticarvi per sempre dell’odiata eiaculazione precoce.

Consigli per Durare di più
A chi non è mai capitato avere almeno un amico che si vanta delle proprie peripezie sessuali dicendo di durare per ore? Ma è davvero così? Certo, chi ha un problema di eiaculazione precoce, magari, cede nel crederci, ma in realtà le durate di ore sono una bufala generata dai film porno o da qualcuno che, evidentemente, non sa far altro che accaparrarsi meriti non reali.

Chi ha avuto modo di vedere dei film porno (che poi effettivamente non durano ore), sa benissimo che l’attore o gli attori in questione per avere una durata così massiccia ed un’erezione notevole sono comunque imbottiti di viagra e simili, in modo tale da eccellere in prestazioni che effettivamente sono tarocche. 

L’unico modo che contente di avere una durata di ore nei rapporti sessuali è il tantra, ma lì sfioriamo in una complicata disciplina orientale che contempla sono in parte l’atto penetratorio e che, invece, si basa su di una concezione del sesso più spirituale che fisica.

Secondo recenti studi, la durata media nei rapporti sessuali di un Italiano è di circa 10 – 11 minuti, decisamente un po’ poco se paragonato ad altre prestazioni di cittadini residenti in molti altri stati, e probabilmente ciò accade per motivi di varia natura, dallo stress fino all’eiaculazione precoce. 

Ad ogni modo, è bene sapere che il sesso non è fatto solo di penetrazione, ma anche e soprattutto di gioco di complicità, di preliminari lunghi e coinvolgenti che terminano nella penetrazione ma che non necessariamente deve essere la parte più importante del sesso, soprattutto per una donna, che ha un orgasmo spiccatamente celebrale e che quindi va “coltivato” durante il rapporto sessuale per farlo giungere, infine, al culmine del piacere.

Durare, ad esempio, 3 ore, non solo risulta quasi inumano, ma non sempre è apprezzato dalle donne! Immaginate quante e quali posizioni dovrete cambiare nell’arco di un tempo così lungo, il che diventa una cosa stancante, senza contare il fatto che la donna può sentirsi davvero stanca e annoiata dalle acrobazie sessuali e preferirebbe sicuramente maggiore attenzione. Puntate, invece, su di un sesso intenso, di buona qualità e non che invece abbia la sciocca pretesa di durare per ore e non porre attenzione alla propria partner e vedrete che lei, alla fine, saprà ringraziarvi…
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu